In primo piano

Avvio indagine di Customer Satisfaction 2017

Si informano gli utenti che il giorno martedì 14 novembre 2017 inizia l’indagine annuale di customer satisfaction volta a verificare…

Leggi tutto..

ATTENZIONE ALLE TRUFFE

ATS non sta facendo controlli sulla qualità dell’acqua, diffidate da chi si spaccia come nostro tecnico. La società Alto Trevigiano…

Leggi tutto..

FOLLINA - AVVISO RECAPITO BOLLETTE

Informiamo che, a seguito di problematiche tecniche le fatture (bollette) del Comune di Follina emesse il 12/09/2017 con scadenza il…

Leggi tutto..

SERNAGLIA DELLA BATTAGLIA: GIOVEDI' NOTTE LAVORI IN CENTRO E A FONTIGO

Alto Trevigiano Servizi informa i cittadini che a seguito dei lavori di manutenzione alla condotta di distribuzione idropotabile principale a…

Leggi tutto..

TRASFERIMENTO SPORTELLO DI CASTELFRANCO VENETO

Alto Trevigiano Servizi informa gli utenti che lo sportello del servizio idrico integrato attivo in Piazza Serenissima 80   SARA'…

Leggi tutto..

TRASFERIMENTO SPORTELLO DI CRESPANO DEL GRAPPA

Alto Trevigiano Servizi informa gli utenti che lo sportello del servizio idrico integrato attivo presso la Sede dell’Unione Montana del…

Leggi tutto..

UNA FIRMA CHE VALE PER TRE - PROVINCIA DI TREVISO, COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO E AZIENDA ALTO TREVIGIANO SERVIZI INSIEME

Il 22 maggio scorso è stato sottoscritto l’Accordo di Programma tra la Provincia di Treviso, il Comune di Castelfranco Veneto…

Leggi tutto..

LA RETE FOGNARIA IN VIA ISONZO A TREVISO

Il Presidente e l’Amministratore Delegato di ATS rimangono sbalorditi di fronte alle dichiarazioni del prof. Paolo Pavan che ha voluto…

Leggi tutto..

CHIUSURA SPORTELLO DI TREVISO, VENERDÌ 12 MAGGIO 2017

Alto Trevigiano Servizi Srl informa i clienti che in data 12 Maggio 2017 lo sportello di Treviso rimarrà chiuso vista…

Leggi tutto..

 

 

Area soci

Le nostre fonti

La nostra zona è ricca di fonti di approvvigionamento di acqua potabile, abbiamo attualmente una disponibilità doppia rispetto alle necessità, con oltre 240 punti di approvvigionamento.

 

Questa disponibilità non è però omogeneamente distribuita nel nostro territorio, a fronte di questa elevata disponibilità, abbiamo lo stesso qualche zona di sofferenza e qualche area addirittura sprovvista di acquedotto, specialmente nel territorio posto a sud-est.


La storia evolutiva degli acquedotti è sempre stata, molto parzializzata, a fronte di qualche dorsale principale, poi la distribuzione si è sviluppata solo in territorio comunale, con scarsa attenzione a interconnessioni e condivisioni anche tra Comuni limitrofi.


Scopo dell'Ambito Ottimale, è la condivisione delle risorse e degli impianti, per permettere anche in caso di emergenza la possibilità di interconnettere le reti.